Danza del Ventre
Danza del Ventre
Esistono numerosi benefici per il corpo e per la mente che vengono abitualmente associati all'esercizio di quest'antica arte, definita anche "Danza Orientale", chiamata "Raks Sharki" in lingua originale e "Belly Dance" in inglese. La danza orientale ha come obiettivi principali quello di sciogliere la colonna vertebrale, potenziare le insolazioni delle diverse parti del corpo, l'apprendimento della corretta postura, lo studio delle diverse ondulazioni e vibrazioni unite al coordinamento di questi diversi movimenti.
Corso principiante: ha come finalità quella di regolare la postura del corpo, l’impostazione delle braccia, la tecnica di base del bacino e del busto, di impostare semplici spostamenti nello spazio e la realizzazione di una coreografia.

Corsi intermedi: hanno come finalità quella di affinare i movimenti ondulatori del corpo, i movimenti delle braccia e le vibrazioni del bacino e del busto, lo studio di un accessorio e la realizzazione di una o più coreografie. Verrà approfondito lo studio dei principali ritmi della musica araba e gli aspetti stilistici ed espressivi di questa danza.

Corso intermedio avanzato: approfondimento dello stile della tecnica complessa di bacino e busto, studio di uno o più accessori. Ampia parte dedicata all’espressività, alla musicalità e al riconoscimento dei diversi strumenti musicali nonché al miglioramento della presenza scenica e dell’interpretazione.

Corsi di tecnica: intenso lavoro tecnico di livello base e intermedio, ottimo per chi desidera approfondire la danza nel suo aspetto puramente tecnico privo cioè nello studio di coreografie (che è comunque possibile inserire su richiesta unanime del gruppo). È previsto lo studio di brevi sequenze coreografiche.

Laboratorio coreografico: è interamente dedicato allo studio di coreografie con e senza accessori. Viene affrontata quindi l’analisi musicale, ritmica e stilistica del brano coreografato e si conduce l’allievo alla comprensione dei ritmi musicali fino a portarlo alla elaborazione personale di una breve coreografia.

Insegnante: Elsa Ferrari